ITA - Informativa sui cookie • Questo sito internet utilizza la tecnologia dei cookies. Cliccando su 'Personalizza/Customize' accedi alla personalizzazione e alla informativa completa sul nostro utilizzo dei cookies, cliccando su 'Rifiuta/Reject' acconsenti al solo utilizzo dei cookie tecnici, cliccando su 'Accetta/Accept' acconsenti all'utilizzo dei cookies sia tecnici che di profilazione (se presenti).

ENG - Cookie policy • This website uses cookie technology. By clicking on 'Personalizza/Customize' you access the personalization and complete information on our use of cookies, by clicking on 'Rifiuta/Reject' you only consent to the use of technical cookies, by clicking on 'Accetta/Accept' you consent to the use of both technical cookies and profiling (if any).

Accetta
Accept
Rifiuta
Reject
Personalizza
Customize

journal
work

Clodia Inspecta
Giovanni Cecchinato

"L'indagine dedicata a Chioggia e alle sue frazioni, Sottomarina (con un cospicuo numero di immagini) e Brondolo, è il terzo appuntamento del fotografo veneziano che punta a osservare e documentare lo stato delle cose di alcune aree sintomatiche del Veneto. I due precedenti appuntamenti sono: Evolutio visio con focus su Mestre e i cambiamenti sopravvenuti dall'anno 2000; Alemagna SS 51, un itinerario fotografico lungo i luoghi toccati dall'antica Via Regia che collegava Venezia con il mondo di lingua e cultura tedesca.

Il punto di avvio, lo stimolo per questo genere di lavori, è certamente stata l’esperienza di un grande fotografo italiano, prematuramente scomparso nel 2013, Gabriele Basilico, e in particolare la sua campagna risalente al 2000, dedicata all’entroterra veneziano, presentata per la prima volta al pubblico nello stesso anno, nella collettiva (TerraFerma, cat. Charta) con cui si è inaugurato il centro culturale Candiani a Mestre.

Basilico è stato uno straordinario osservatore delle città contemporanee, altrettanto acuto nel riprendere le parti di maggior rilievo di una capitale (si pensi al lavoro su Berlino) quanto i quartieri meno segnati dalla riconoscibilità identitaria e che invece costituiscono quella ubiquitaria 'città media' di cui il fotografo milanese provava a rintracciare una forma urbis in grado di emergere anche dall’anonimia del costruito."
(continua...)
Clodia Inspecta

Clodia Inspecta

Clodia Inspecta

Clodia Inspecta

Clodia Inspecta

Clodia Inspecta
copyright 2023 Giovanni Cecchinato
per testi e fotografie
serie completa  

Giovanni Cecchinato nel journal
Clodia Inspecta
Prealpi Venete - SS51 di Alemagna
Evolutio Visio
(mostra tutti)

Journal / work
seguici su
facebook instagram
myphotoportal - creare sito di fotografia myphotoportal.com
we care about your image, simply.
copyright 2024 - tutti i diritti riservati
realizzato da Pixsael snc di Salvatore Picciuto
partita iva 01627760620